BARI – L’Inail HBari 2003 non delude le aspettative e vince la partita contro il Barletta 77-12 di fronte ad pubblico che torna a sognare la qualificazione ai play-off. Con questa vittoria, infatti, la squadra barese si è portata al 3° posto ad sola una lunghezza dalla Lupie Salento (Lecce) e la Fly Sport (Termoli).

\r\n

Nel match contro il Barletta, l’HBari è scesa in campo con il capitanato Fasano e il play N’goran, assistiti dall’ala Lomagistro che e i due pivot Micunco e Fasano P. La squadra barese è andata in paura con il parziale di 45-2. L’enorme vantaggio ha permesso a coach Altieri di provare diversi schemi in vista dell’importante sfida fuori casa contro la Lupie Team Salento e, nello stesso tempo, di variare spesso il quintetto in campo. Il Presidente Romito ha così commentato: “Sono orgoglioso del gruppo sportivo che si è creato, siamo in continua crescita sia dal punto di vista dei partecipanti, sia dal punto di vista tecnico, in linea con le direttive della Regione Puglia che ha deciso di investire nello sport come metodo riabilitativo. I canestri realizzati dai nuovi arrivati , giovani e non, hanno dato conferma di come la nostra società stia riuscendo ad attuare i progetti da noi stabiliti, ovvero permettere ai nostri associati di praticare sport ad alto livello associato al benessere fisico diverso dalla routine ospedaliere”.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here