BARI – Tutto pieno a Villa Roth. Sono state consegnate – infatti – le ultime 3 stanze a una coppia e a due italiani. Integrazione e convivenza, le due parole chiave di un esperimento ben riuscito dove 29 ospiti tra italiani e stranieri condividono spazi quotidianamente. La consegna delle ultime camere disponibili, è avvenuta dopo i lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare che hanno consentito di risolvere il problema delle infiltrazioni dell’edificio e di offrire ambienti idonei per l’accoglienza.

\r\n

L’emergenza abitativa è ancora un problema grande per il comune di Bari. L’assessore al Welfare, Francesca Bottalico, assicura che sarà possibile replicare il modello di “Villa Roth” per altri immobili di proprietà comunale. Inoltre, è previsto l’avvio di bandi per la ricerca di strutture dove avviare una serie di nuove sperimentazioni di coabitazione e condivisione tra piccoli nuclei e coppie.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here