BARI – Calcinacci sono caduti questa mattina dal soffitto dell’aula magna dello storico liceo classico Orazio Flacco. In quel momento nessuno era presente, perché gli studenti erano tutti nelle classi. Sono subito intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area.\r\n\r\nL’ufficio tecnico della Città metropolitana si è mobilitato per attivare i primi interventi di ripristino. Probabilmente il crollo è stato causato da infiltrazioni d’acqua. I vigili del fuoco hanno escluso problemi di staticità all’interno dell’edificio.\r\n\r\nSono invece ancora in corso gli interventi nel secondo piano della scuola elementare Piccinni: la scorsa settimana sono caduti dei pezzi di intonaco dal soffitto di un’aula. L’istituto è rimasto chiuso per quattro giorni, per poi riaprire a metà: otto classi sono infatti state trasferite alla Melo del rione Libertà.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. […] “Non ci sono pericoli di crolli – ci spiega Lacoppola -, me l’hanno assicurato i tecnici del Miur che quest’estate hanno verificato i solai. La struttura ha solo bisogno di manutenzione”. Interventi comunque impegnativi – dal costo di almeno 100mila euro – che non permetteranno a docenti e studenti di utilizzare l’aula magna prima di marzo. Una notizia che i ragazzi aspettavano da mesi, dopo che durante le scorse vacanze pasquali per un problema di infiltrazioni alcuni calcinacci erano… […]

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here