BARI – Una sventagliata di proiettili ha fatto ripiombare Bari e il rione Fesca nel terrore. Lunedì 1 febbraio una ventina di colpi sono stati esplosi intorno alle 20 in via Perosi, fortunatamente non ci sono stati feriti. Gli uomini della polizia scientifica hanno trovato bossoli di due calibri diversi, 9 e 7,65, segnale che potrebbe esserci stato un conflitto a fuoco. I proiettili sono trenbolon stati trovati disseminati lungo tutta la strada fino al cancello di alcune palazzine all’interno delle quali vivono diversi sorvegliati speciali. È possibile, ma si tratta solo di un’ipotesi, che il bersaglio sia stato inseguito e sia riuscito a mettersi in salvo. In città si sono ormai rotti definitivamente i fragili equilibri tra i clan mafiosi, in particolare la tensione è alta nei quartieri San Paolo, Libertà, Carbonara e Fesca e San Girolamo. In guerra ci sono frange dei clan Strisciuglio, Misceo-Telegrafo-Montani e Di Cosola.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.