Cabtutela.it
acipocket.it

Scatta oggi l’allargamento della zona a sosta regolamentata nel rione Libertà. Terminate le operazioni di sistemazione delle strisce blu e dei cartelli in tutta l’area compresa tra corso Vittorio Veneto, via Ravanas, corso Italia, via Manzoni, via Trevisani, via Martiri d’Otranto e via Crisanzio,  si parte: si pagherà un euro l’ora dalle 8 e 30 alle 20 e 30. I residenti, muniti di pass (che costa 30 euro l’anno) potranno invece parcheggiare gratuitamente.\r\n\r\nL’ufficio Amtab di via Fornari nelle ultime ore è stato preso d’assalto da centinaia di residenti alla ricerca del pass. Fino a ieri erano stati consegnati poco meno di 800 permessi contro i 1400 preventivati.\r\n\r\n“La nuova zona a sosta regolamentata – ha spiegato nei giorni scorsi il sindaco Antonio Decaro – impedirà ai pendolari e ai cittadini che lavorano e studiano nel centro cittadino di vivere il quartiere Libertà come un parcheggio gratuito a cielo aperto. Con questo provvedimento ridurremo anche il numero delle auto che, alla ricerca affannosa di un posto, spesso alimentano il traffico cittadino e il tasso di inquinamento, impedendo anche la naturale rotazione dei parcheggi”.\r\n\r\nIn queste settimane  i vigli urbani e gli ausiliari della sosta sono stati impegnati in un’attività di informazione e sensibilizzazione sull’introduzione del nuovo provvedimento. Attività che proseguirà anche questa mattina e per i prossimi giorni. Sarà infatti garantita una certa tolleranza  sia per permettere a chi non l’ha ancora richiesto di prelevare il pass sia per fare “abituare” residenti e cittadini alla nuova rivoluzione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui