Cabtutela.it
acipocket.it

Sarebbe stata violentata e abbandonata dal “branco” in campagna. La vicenda viene riportata dal quotidiano “La Repubblica”. La vittima è una 37enne lituana. Sull’episodio, avvenuto l’8 febbraio 2014, ha fatto chiarezza il Tribunale per i Minorenni di Bari. I quattro autori della presunta aggressione all’epoca dei fatti erano tutti minorenni: tre di loro avevano 16 anni, il quarto 17. Gli indagati avrebbero incontrato la vittima in un bar. Prima l’avrebbero spinta a bere e poi l’avrebbero convinta a seguirli in campagna, non lontano dal paese. A quel punto l’avrebbero spinta contro il muro, provando a spogliarla. Dopo gli abusi subiti, ai quali avrebbe cercato di opporsi, la donna sarebbe tornata a fatica a casa e avrebbe chiamato il 118. E’ la 37enne a ricostruire la vicenda ai carabinieri e a raccontare la violenza subita, confermata dai medici.\r\n\r\nI carabinieri, partendo dal racconto della donna hanno acquisito i filmati delle telecamere installate nel bar e lungo il percorso, hanno identificato i quattro. Sono studenti, senza precedenti penali. L’avviso di conclusione dell’indagine prelude ad una richiesta di rinvio a giudizio e i giovani ora rischiano un processo per violenza sessuale.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui