Cabtutela.it

Tre nuove sale operatorie di emergenza, una al San Paolo, un’altra al Di Venere e l’ultima all’ospedale di Monopoli. E’ la novità annunciata dal direttore generale dell’Asl barese, Vito Montanaro: le sale operatorie saranno aperte accanto alle sale parto e saranno utilizzate nei casi di emergenza. “Con l’attuazione del nuovo piano delle assunzioni – commenta Montanaro – saranno completate le piante organiche ed implementate tutte le attività. Al momento sono stati espletati la quasi totalità dei concorsi per direttore di struttura complessa”.

L’attività dei reparti di Ostetricia e Ginecologia ha fatto registrare nell’ultimo anno un notevole incremento delle prestazioni erogate, in particolare si è registrato un notevole miglioramento nelle prestazioni chirurgiche nei reparti di ginecologia dell’ospedale Di Venere e Monopoli. “Per effetto del consolidamento della rete ostetrica-ginecologica – dice Montanaro – si sta sperimentando, in questa fase di carenza di operatori e nelle more che si completino le nuove assunzioni, l’interscambiabilità dei medici tra le diverse unità operative afferenti al dipartimento”.

Il numero delle prestazioni degli ambulatori di ostetricia e ginecologia è stato triplicato e negli ultimi otto mesi sono stati attivati nuovi ambulatori, come quello per la gravidanza a termine e l’ambulatorio per le gravidanze a rischio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui