aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Qualcuno, dotato di senso civico e grandezza morale, disse che la propria libertà finisce dove inizia quella degli altri. Evidentemente, non tutti hanno letto o compreso l’applicazione quotidiana e pratica di questa riflessione. Un esempio? Il mancato smaltimento dei rifiuti dopo una giornata al mare. Succede a Bari, San Girolamo, dove la nuova spiaggia ha fatto discutere sin dalla fase di progettazione e di cantiere.

Stavolta, però, il gusto estetico e i disservizi non c’entrano. Si parla di civiltà. E a “bastonare” i propri concittadini è una utente di Facebook, con un eloquente post fotografico sulla pagina La voce di Marconi-San Girolamo-Fesca: “Questi sono i regali lasciati sul nostro lungomare da residenti e non, dopo avere trascorso una giornata al mare… Mi chiedo: anche a casa vostra siete così “puliti”??? Vergogna!!! E risparmiatevi di scrivere che non ci sono i bidoni!!! A lavare la testa all’asino si perde tempo, acqua e sapone!!! Foto per gentile connessione di una residente arrabbiata che come me e tanti altri, amano il proprio quartiere!”.

Un post commentato oltre 150 volte in dodici ore. “Non ci sono scusanti di fronte ad uno scempio simile. Anche a noi capita di fare scampagnate e di non avere sotto mano bidoni. Soluzione? Portiamo via i rifiuti nelle nostre macchine e non appena troviamo un bidone buttiamo tutto via. Vergognatevi” sintetizza un altro utente. E a chi chiama in causa il sindaco, qualcuno replica: “Contro l’inciviltà ci vuole ben altro”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui