La Regione Puglia, come ha deciso ieri il Consiglio regionale, stanzierà 3 milioni di euro l’anno (per un totale di 45 milioni) per il potenziamento delle scuole di specializzazione dell’area medica delle Università di Bari e Foggia. Per questo il Rettore dell’Università di Bari, Antonio Uricchio, il presidente della Scuola di Medicina Loreto Gesualdo e l’intera comunità accademica esprimono “al presidente Michele Emiliano, alla Giunta ed al Consiglio della Regione Puglia sentimenti di viva gratitudine per la sensibilità dimostrata e la grande attenzione prestata alla specifica problematica ed al futuro dei nostri giovani”.

Il finanziamento – spiega l’Università di Bari – sarà erogato per 15 annualità e sarà ripartito tra l’Università di Bari e l’Università di Foggia. Il potenziamento delle Scuole di specializzazione sarà realizzato attraverso l’upgrading del personale di ruolo e/o il reclutamento dall’esterno di nuovo personale docente/ricercatore in conformità con la vigente legislazione. “Grazie ancora – conclude il rettore – per il grande sforzo profuso che resterà nella storia della nostra Università e che ci consentirà di mantenere standard qualitativi e quantitativi in modo da meglio supportare la Regione nella realizzazione degli obiettivi assistenziali fissati dal Piano Sanitario Regionale e nell’attuazione dei livelli essenziali di assistenza”.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here