Il contratto “firmato dal precedente governo” per la cessione dell’Ilva “determina il licenziamento di oltre 3mila persone. Questo è inaccettabile, noi stiamo facendo uno sforzo enorme anche di contemperamento tra la salute e il lavoro, e poi perdiamo il lavoro? Licenziamo quasi 4 mila persone? Questa cosa è intollerabile”. Così il governatore della Puglia, Michele Emiliano, parlando della vicenda Ilva.

“Su questi due punti, ambiente e lavoro, la proposta di Mittal, se deve rimanere in campo, deve essere completamente rivoluzionata. Il mio compito – ha concluso Emiliano – è tutelare la salute dei miei concittadini e i loro rapporti di lavoro. Non ho per fortuna o purtroppo la possibilità di prendere decisioni strategiche su Ilva. Se fosse dipeso da noi, avremmo già risolto il problema”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here