Forse c’è una speranza per il futuro del cinema Abc dopo l’annuncio sulla fine delle attività e la petizione avviata dai residenti del rione Marconi. Il presidente del Movimento culturale/associazione politica “La Giusta Causa”, l’avvocato Michele Laforgia, tramite l’invio di una email per posta elettronica certificata (Pec), ieri sera, domenica 14 aprile 2019, indirizzata al presidente pugliese dell’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) e dell’Associazione Nazionale degli Esercenti
Cinematografici (ANEC), Giulio Dilonardo, che gestisce il Cinema Abc di Bari, ha formalizzato la disponibilità dell’associazione a promuovere la costituzione di una società che rilevi la gestione e rilanci il cinema Abc come sala per il cinema di qualità d’autore senza ulteriori oneri straordinari per gli enti pubblici locali, con un progetto che coinvolga il pubblico e tutti coloro i quali si stanno offrendo per evitare la chiusura dello storico esercizio cinematografico.
La pec è stata inviata, per conoscenza, anche al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, all’assessore regionale alla Cultura, Loredana Capone, al sindaco di Bari, Antonio Decaro, e all’assessore alle Culture del Comune di Bari, Silvio Maselli.
“La Giusta Causa” ha quindi chiesto un incontro ai gestori del cinema Abc per avviare la trattativa. Se ne parlerà anche questa sera alle 20   in corso Vittorio Emanuele II, 26.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here