«Dopo una lunga fase di valutazione delle numerose candidature per la guida dei parchi nazionali del Gargano e dell’Alta Murgia, sono stati proposti al vertice dei due parchi, rispettivamente Pasquale Pazienza, professore di Politica economica all’Università di Foggia e Francesco Tarantini, presidente regionale di Legambiente. Si chiude con una proficua intesa tra il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa e la Regione Puglia, la vicenda delle presidenze dei due parchi nazionali senza nessuna spartizione come al contrario qualche giornale intende ricostruire».  Lo afferma il deputato pugliese del M5S Giovanni Vianello.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

1 COMMENTO

  1. Mi sembra ci sia un clamoroso confliltto di interesse tra il gestore (ora Legambiente) e il controllore (sempre Legambiente).
    Cosa succederà se Legambiente dovesse accorgersi di qualche problema nella gestione del Parco? Telefonera’ a sé stessa?
    Difficile comprendere il senso di queste porte girevoli tra dirigenti di associazioni di controllo che poi vengono assunti come gestori dei parchi lanciando un’ombra sulla loro attività precedente.

Rispondi a Franco Cancella il commento

Please enter your comment!
Please enter your name here