Cabtutela.it
acipocket.it

Erano ormai decadenti, le radici avevano sollevato alcuni tratti d’asfalto e non rientravano nel progetto di restyling. Così nel cantiere in piazza Redentore, al quartiere Libertà, sono stati abbattuti sei pini storici in un’area sotto la tutela della Soprintendenza.

Il Comune ha ribadito la volontà di sostituirli con alberi di canfora: sempreverde, non intaccano la superficie circostante. Nella nuova piazza di circa 5 mila mq saranno impiantati complessivamente 16 piante di canfora e 3 di pruno.

I lavori iniziati dallo scorso 1 aprile, del valore complessivo di 1 milione 200mila euro, sono stati finanziati con il programma straordinario per la “riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluoghi di provincia” (Piano periferie 2016). Con l’obiettivo di creare, in un quartiere storicamente caratterizzato da un’alta densità abitativa e dalla carenza di aree a verde e luoghi pubblici per la socialità, nuovi spazi di aggregazione attraverso la ricucitura delle maglie urbane, l’ampliamento delle superfici di attraversamento e di sosta pedonale, il potenziamento delle aree a verde e dell’illuminazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui