Cabtutela.it
acipocket.it

Sarà l’autopsia a stabilire cosa abbia provocato il decesso di una 72enne al Vito Fazzi di Lecce, la Procura ha aperto un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari.

Nell’esposto i parenti sostengono che la donna abbia atteso nove ore in pronto soccorso, il pm Donatina Buffelli ha iscritto nel registro degli indagati sette persone, tra medici e infermieri, l’accusa è di omicidio colposo. L’iscrizione è un atto dovuto per permettere a tutte le persone che hanno assistito la donna di partecipare con proprio consulenti all’autopsia. Sono state sequestrate le cartelle cliniche per ricostuire quanto accaduto in pronto soccorso, le cure prestate e il percorso seguito dalla donna.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui