Cabtutela.it
Aproli

La violenza di gruppo ai danni di un minore in corso Cavour ha colpito indirettamente le famiglie baresi. Il ragazzino è stato circondato e picchiato da quattro coetanei mentre passeggiava con alcuni amici, in pieno centro.

L’episodio preoccupa i lettori di Borderline24. Tra i commenti di sdegno c’è anche l’esperienza vissuta in prima persona da una mamma: “Per favore facciamo qualcosa, prendiamo seri provvedimenti. L’agitazione è stata forte, mio figlio è uno dei ragazzi amici di chi è stato picchiato a sangue”. Il minore coinvolto è stato ricoverato al Policlinico in codice giallo per un trauma facciale. A far scattare la rissa c’è un motivo futile, un complimento a una ragazza.

“Sono stati chiamati, erano lì vicino ma ormai era troppo tardi. Aumentiamo i controlli, facciamo di tutto per crescere ed educare bene i nostri ragazzi e poi arriva un branco di bestie selvagge e accade qualcosa che fortunatamente per questa volta non si è trasformato in un danno irreparabile. Non aspettiamo che accada il peggio”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui