Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Per aver insultato una vigilessa pugliese in servizio, un imprenditore della valle di Fassa, in Trentino, è stato condannato in primo grado a 10 mila euro di risarcimento e tre mesi di reclusione. L’episodio risale al 2017, l’uomo avrebbe insultato l’agente pubblico perché non originaria del posto.

Prima la multa per aver parcheggiato in modo errato, poi la negazione a mostrare i documenti. A seguire il diverbio che è sfociato nell’insulto. L’imprenditore per concludere era andato via senza accettare le sanzioni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui