Cabtutela.it
acipocket.it

In corso la manifestazione promossa dal sindacato Fials Puglia dei  lavoratori della sanità pugliese. La protesta è contro la Regione Puglia. I lavoratori chiedono:  il riconoscimento delle indennità di malattie infettive e di terapia sub intensiva a tutti gli operatori coinvolti nell’emergenza Covid-19; il riconoscimento al personale della sanità privata, comunque esposto a rischi da contagio, di un compenso per lo straordinario disagio determinato dall’emergenza coronavirus; l’assunzione degli infermieri e gli assistenti sociali con i soldi ricevuti dal Governo Nazionale per l’emergenza Covid-19 fino a dicembre 2020 e per i servizi territoriali per il 2021 e seguenti; la immediata conclusione del concorso regionale per l’assunzione di 2445 OSS”.

I manifestanti chiedono anche l’avvio delle procedure del concorso regionale per infermieri a cui partecipano 18000 persone;  l’assunzione attraverso mobilità interregionale degli Infermieri pugliesi che si sono sobbarcati sacrifici andando a lavorare in altre regioni e attendono ancora di rientrare in Puglia; l’urgente stabilizzazione del personale precario in maniera omogenea in tutte gli Enti e Aziende Sanitarie della Regione Puglia;  l’immediata internalizzazione degli autisti del 118, dipendenti delle associazioni di volontariato, nelle SANITASERVICE come già avvenuto nella ASL FG.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui