Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Lite tra il governatore Michele Emiliano e il ministro Lucia Azzolina sull’ordinanza della Regione Puglia con la quale si riaprono le scuole ma si dà la possibilità alle famiglie di decidere di non mandare gli alunni, usufruendo della didattica a distanza. Gli ospedali si attrezzano per l’aumento dei contagi. Nuove restrizioni come la chiusura anticipata dei negozi. Ecco le sette notizie più importanti della settimana appena trascorsa.

Domenica 8 novembre. Il ministro Azzolina chiede il ritiro dell’ordinanza di Emiliano sulle scuole

Caos scuola in Puglia, il ministro chiede ritiro o revisione dell’ordinanza di Emiliano: “Genera confusione”

Lunedì 9 novembre. Arrestati 13 usurai a Bari: chiedevano tassi di interesse del 5.000 per cento

“Se non paghi ti brucio l’auto”, arrestati 13 usurai baresi: le loro vittime a Japigia, San Pasquale e San Paolo – VIDEO

Martedì 10 novembre. Attese infinite per i soccorritori del 118

Covid in Puglia, i soccorritori del 118: “Lunghe code per accedere ai pronto soccorso, attese infinite”

Mercoledì 11 novembre.  Ulteriori restrizioni: chiusi giardini a Bari

Covid, a Bari da domani chiusi alcuni giardini per evitare gli assembramenti

Giovedì 12 novembre. Nuova ordinanza: negozi chiusi alle 19 a Bari

Bari, negozi chiusi dalle 19 anche nei centri commerciali. Lo sfogo di un negoziante: “Centinaia di attività stanno morendo”

Venerdì 13 novembre. In una settimana altre 12 scuole con casi positivi da Covid a Bari. Il monitoraggio della Asl di Bari

Coronavirus a Bari, altre 12 scuole con casi positivi in una settimana. Asl Bari: “Rischio contagi soprattutto nelle primarie”

Sabato 14 novembre. Nel reparto Covid, la paura e la forza dei medici

Bari, i medici nel reparto Covid: “La paura più grande? Vedere la stessa sofferenza sul volto dei nostri cari” – VIDEO


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui