Cabtutela.it
acipocket.it

“Le chiusure graduali in base all’andamento dei ricoveri sono più utili del coprifuoco”. E’ quanto dichiarato da Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità in Puglia, epidemiologo e professoe di Igiene generale e applicata all’Università di Pisa, nel corso di un’intervista per Il Messaggero riportata poi da Ansa.

Lopalco, in particolare, ha approvato il sistema di controllo del rischio collegato ai ricoveri con regole che fanno scattare chiusure graduali, tra queste quelle delle zone a fascia di colori. Secondo Lopalco si tratterebbe di regole che “servono ad evitare di finire in emergenza sanitaria. Credo meno nell’efficacia di altri provvedimenti estemporanei come il coprifuoco, salvo che non vi siano ragioni locali particolari” – ha sottolineato.

Lopalco poi ha parlato anche del tema vaccini. In particolare, ha sottolineato che “la stragrande maggiornaza dei ricoverati nei reparti Covid non è vaccinata, vale ancora di più per le terapie intensive e i decessi, dunque dobbiamo convincere queste persone a vaccinarsi perchè anche se saranno raggiunte dal virus non avranno conseguenze serie per la loro salute”. L’obiettivo, spiega Lopalco in conclusione, deve essere quello di “vaccinare il più possibile, perché se pensiamo di eradicare questo virus, abbiamo perso in partenza. Non ce ne libereremo, ma se con i vacini riusciremo a tenerlo sotto controllo e a limitare i ricoveri in ospedale allora potremo conviverci”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui