Cabtutela.it
acipocket.it

Dalla tragedia in Salento con tre feriti, alle fiamme nel Salento che hanno divorato altri 14 ettari di vegetazione. Ancora, arriva la notizia ufficiale: la Fiera del Levante quest’anno non si farà. E poi l’arresto di un usuraio a Cerignola che chiedeva alla sua vittima sino a 26mila euro al mese sino ad arrivare all’ennesimo problema sull’affidamento di Torre Quetta. Ancora emergenza caldo nella nostra regione mentre la settimana si chiude con una pessima notizia per lo storico quotidiano pugliese La Gazzetta del Mezzogiorno.

Domenica 25 luglio – Tragedia in Salento in una casa vacanza

Salento, esplode bombola da gas in casa vacanza: 3 feriti. Grave un bambino di 5 anni

Lunedì 26 luglio – Dopo Alimini ancora fiamme nel Salento 

Il Salento brucia, in fumo altri 14 ettari di vegetazione

Martedì 27 luglio – La storica Campionaria pugliese quest’anno non sarà inaugurata

Bari, Fiera del levante rinviata al 2022: “Atto dovuto”

Mercoledì 28 luglio – La vittima ha pagato sino a 26mila euro al mese

Cerignola, prestiti con tasso 180% e rate da 26mila euro al mese: arrestato usuraio – VIDEO

Giovedì 29 luglio – Torre Quetta non trova pace, ancora problemi su affidamento 

Bari, ancora problemi per l’affidamento di Torre Quetta: escluse tre aziende, rischio ricorsi

Venerdì 30 luglio – Il caldo non molla la nostra regione. Temperature oltre i 40 gradi

Bari tra le città più calde d’Italia: domenica 42 gradi e “bollino rosso”

Sabato 31 luglio – Incerto il futuro dello storico quotidiano pugliese

La Gazzetta del Mezzogiorno sospende le pubblicazioni, da lunedì il giornale della Puglia non sarà in edicola


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui