Cabtutela.it
acipocket.it

Il primo cartello per l’avvio dei lavori di realizzazione del parco dell’ex gasometro nel rione Libertà è stato affisso ieri. Nel giorno in cui la città ha ricordato la scomparsa di Maria Maugeri, ex assessore e consigliere comunale che si è battuta per tutta la vita per la tutela dell’ambiente.

“Una donna – ha detto il sindaco nel ricordarla-  che ha amato profondamente la nostra città e che per la nostra città si è battuta fino a quando la malattia non ce l’ha portata via, troppo presto.Maria Maugeri ha lottato per anni per la bonifica dell’ex Gasometro, un sito inquinato che oggi, anche grazie al suo impegno, non fa più paura a nessuno”.s

*Eattamente 5 anni dopo, per un caso, una coincidenza o forse un segno del destino, con grande ritardo dovuto a un lungo contenzioso e all’intervento di una norma scritta male, l’azienda appaltatrice ha installato la recinzione e il cartello del cantiere – continua Decaro – che ci consentirà di realizzare su questo sito il parco dedicato non alla memoria ma alla vita di Maria Maugeri.V edere scritto sul quel cartello il nome di Maria mi ha fatto pensare alle sue innumerevoli battaglie per la salute pubblica e la tutela dell’ambiente in una città che grazie a lei oggi è una città migliore”.

I lavori prevedono la piantumazione di 80 nuovi alberi e nuove essenze arbustive che caratterizzano le diverse aree tematiche, al servizio di cui sarà installato un sistema di irrigazione che prevede il recupero e il trattamento delle acque meteoriche.

All’interno del parco sono previsti un’area giochi e una sportiva, percorsi pedonali e ciclabili, zone con attrezzature per il fitness ed il parkour, una zona di sgambamento cani, per cani di taglie differenti, un’area ristoro attrezzata, una dedicata agli orti urbani da affidare alla cittadinanza attiva, una fontana a raso e l’anfiteatro, che diventeranno lo spazio centrale del parco parzialmente circondato da un’ampia scalinata verde con pensilina in legno illuminata.

Il parco sarà dotato di un sistema di ingressi automatizzato e telecontrollato e di un impianto di illuminazione a led.

“Tra qualche giorno verremo qui con i cittadini per piantare simbolicamente il primo fiore. Che sia di buon auspicio per il proseguo di questo cantiere che i residenti del quartiere Libertà attendono da tanti anni.A Maria Maugeri e a tutti i cittadini oggi vorrei dire: ci abbiamo messo tanto tempo, troppo, ma ce l’abbiamo fatta. Ora dobbiamo controllare che tutto prosegua nel migliore dei modi senza perdere altro tempo”, ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui