lapugliativaccina.regione.puglia.it

Ricche di vitamine e alleate del cervello e della memoria, oggi portiamo in tavola le fragole, frutto (che però si crea sulla base del fiore e non dell’ovario) che arriva sulle tavole dei cittadini soprattutto nella bella stagione.  Tante le proprietà della fragola che, oltre ad essere diuretica, rinfrescante e depurativa (fattori preziosi per i mesi più caldi) è anche ricca di nutrienti preziosi per l’organismo. Tra questi, sicuramente a presenza di vitamine del gruppo A, B1, B2 e C, ma non solo. Spicca la presenza di ferro, calcio e fosforo. Ma non è finita qui.

Le fragole, oltre ad essere ricche di vitamina C, fattore che contribuisce ad alzare le difese immunitarie, favorendo inoltre il collagene, proteina necessarie per rafforzare i capillari, è ricca di fibre e xilitolo. La presenza di entrambi contribuisce, per quanto riguarda le fibre, al corretto funzionamento dell’apparato digestivo, mentre per il secondo, alla protezione dei denti, prevenendo, inoltre, la possibilità di formazione di placche dentali. Infine, ma non perché meno importante, le fragole favoriscono le funzioni cerebrali. Sono particolarmente ottimali nel contribuire a prevenire la comparsa di patologie come Parkinson e Alzheimer, oltre che un complice nel rafforzare la memoria. Motivo per cui è importante inserirle nel proprio piano alimentare, soprattutto nelle fasi di crescita.

Solitamente utilizzate come frutta, da mangiare sola o in ricche macedonie, la fragola è un frutto che si presta bene anche per altre pietanze. Ecco qui due ricette semplici e veloci per portarle in tavola in maniera diversa dal solito.

INVOLTINI FRAGOLA E CRUDO ALLA BARESE

Aiutandovi con un mixer da cucina frullate circa  350 grammi di Philadelphia e 150 grammi di rucola e basilico con un filo d’olio extravergine di oliva. Aggiungete del sale e del pepe macinato. Non appena avrete ottenuto un impasto omogeneo aggiungete circa 150 grammi di fragole e frullate con cura. Successivamente lasciate riposare in frigorifero per almeno 20 minuti in maniera tale da compattare il preparato. Su un vassoio preparate delle foglie di radicchio rosso. Su ognuna aggiungete la crema e successivamente il prosciutto crudo tagliato alla barese. Chiudeteli a forma di fagottino e irrorate con dell’olio d’oliva, del limone e del pepe nero prima di servire.

RISOTTO FRAGOLE E ANACARDI

Lavate con cura le fragole e tagliatele a pezzetti molto piccoli. Successivamente inseriteli in una ciotola all’interno della quale verserete circa mezzo bicchiere di vino bianco. A parte preparate del brodo vegetale (preferibilmente con verdure fresche). Mettetelo da parte conservandolo in una padella, poi fate rosolare dell’olio extravergine di oliva con mezza cipolla bianca. Quando si sarà appassita aggiungete gli anacardi (circa 30 grammi a testa) versando, poco dopo, anche le fragole mescolate con il vino. Infine, aggiungete il brodo nella padella e, lentamente, anche il riso, facendolo cuocere per almeno 15 minuti, mescolando con cura. Se di vostro gradimento, dopo aver aggiustato di sale, aggiungete del pecorino sardo o romano prima di servire.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui