Accordo con il Comune di Brindisi per nuove attivitĂ  culturali e sociali nel cinema Andromeda

    549

    Trasformare il cinema in un vero e proprio polo di aggregazione culturale e sociale per tutta la città. È questo l’obiettivo della convenzione firmata dal Comune di Brindisi e da Italian International Movieplex, controllata da Lucisano Media Group, società a capo del noto gruppo di produzione, distribuzione nel settore audiovisivo e gestione multiplex.

    L’accordo della durata di sette anni è stato siglato dal sindaco di Brindisi, Angela Carluccio, e dal presidente di Lucisano Media Group, Fulvio Lucisano, e mira a valorizzare il Cinema Andromeda di via Bozzano con l’organizzazione di mostre, incontri e convention, ma anche con proiezioni di video promozionali delle bellezze naturali e artistiche del territorio pugliese.

    La sala cinematografica Andromeda di Brindisi è frequentata in media da circa 270mila spettatori ogni anno. Un pubblico ampio che in futuro potrà godere di un’offerta culturale e sociale ancor più variegata, non limitata alla programmazione cinematografica che resterà comunque l’attività principale della sala.

    Secondo quanto stabilito dall’accordo, infatti, Italian International Movieplex consentirà al Comune di utilizzare dei locali della struttura (ad esempio il foyer) per la programmazione di attività non cinematografiche con finalità artistiche, culturali e turistiche come mostre ed esposizioni, ma anche convention e incontri.

    È previsto all’interno degli spazi comuni anche un totem informativo interattivo i cui contenuti verranno forniti dall’Amministrazione, per informare i cittadini su attività comunali e di pubblico interesse. Il Cinema Andromeda concederà al Comune anche lo spazio pubblicitario presente sul retro di 100.000 biglietti annui, per ospitare una grafica finalizzata alla valorizzazione delle attrazioni turistiche del Comune di Brindisi.

    Sempre nell’ottica della valorizzazione del patrimonio culturale e artistico del territorio, Italian International Movieplex realizzerà infine un video spot di due minuti dedicato al Parco archeologico di Egnazia, situato nei pressi dell’odierna Fasano, proiettandone un estratto della durata di trenta secondi prima di ogni spettacolo programmato nella sala cinematografica Andromeda. Il video sarà girato da un regista di acclamata fama internazionale.

    I piani di crescita del Cinema Andromeda non si fermano qui: il progetto di Italian International Movieplex è quello di ampliare la struttura con tre nuove sale da 100 posti ciascuna, in modo da arricchire l’offerta rivolta al pubblico programmando anche film d’essai.

    “Fare cinema non vuol dire soltanto fare cultura ma anche condividerla”, ha affermato Fulvio Lucisano. “Per questo motivo aderiamo con entusiasmo a questo progetto di collaborazione con il Comune di Brindisi, con l’obiettivo di dare ulteriore slancio alla già vivace vita sociale e culturale della città, che insieme al nostro patrimonio artistico rappresenta il vero tesoro di questo Paese: un connubio che al cinema può trovare il modo di esprimersi al meglio”.

     

    Ti potrebbero interessare...




    caricamento...

    LASCIA UN COMMENTO:

    Please enter your comment!
    Please enter your name here