“Aumento ingiustificato dei prezzi”: la guardia di finanza di Bari indaga su chi specula sull’emergenza maltempo

Le verifiche servono a stanare chi sta provando a speculare sull'emergenza provocata dal maltempo. Gli accertamenti riguarderanno tutta la provincia di Bari e sono stati richiesti dalla Prefettura, si tratta di "un piano coordinato di intervento operativo in materia di lotta al carovita”, spiega la finanza.

2597
Guardia Di Finanza
(Foto di repertorio)
 
 

La guardia di finanza indaga sull’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari degli ultmi giorni, giustificato da commercianti e produttori con i danni provocati dal maltempo in Puglia. Gli accertamenti riguarderanno tutta la provincia di Bari e sono stati richiesti dalla Prefettura, si tratta di “un piano coordinato di intervento operativo in materia di lotta al carovita”, spiega la finanza.\r\n\r\n”L’azione – dicono ancora gli inquirenti – a carattere preventivo per la tutela dei consumatori, ha lo scopo di dissuadere taluni operatori dal porre in essere manovre speculative irregolari in periodi di evidente criticità, a causa delle recenti abbondanti nevicate che hanno colpito la Puglia. Le condotte illecite oggetto di monitoraggio sono quelle che si sostanziano nell’aumento ingiustificato e spropositato dei prezzi dei prodotti di prima necessità o di largo consumo”.

 

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here