Bari, ecco la nuova Terra dei fuochi: il rione Santa Rita ancora soffocato dai rifiuti che bruciano illegalmente

L'ultimo incendio di rifiuti è stato segnalato e immortalato dai residenti martedì sera, fiamme molto alte si sono improvvisamente alzate nel buio. I residenti invocano l'intervento del prefetto e del sindaco Decaro

3671

Ancora roghi, ancora fumi maleodoranti che invadono il quartiere Santa Rita, sino ad arrivare a Ceglie e Carbonara. L’ultimo incendio di rifiuti è stato segnalato e immortalato dai residenti martedì sera, fiamme molto alte si sono improvvisamente alzate nel buio. I cittadini ormai l’hanno ribattezzata la “terra dei fuochi”: quintali di immondizia, rifiuti di ogni genere, probabilmente amianto e altri materiali pericolosi e nocivi, vengono quasi ogni sera dati alle fiamme. Immediatamente colonne di fumo nero si alzano e i venti le portano sui tre quartieri piĂą esposti.

I residenti sono esasperati, non ne possono piĂą: “Qui ci avvelenano”, dicono con paura. In corso ci sono delle indagini delle forze dell’ordine e Procura, ma per ora non ci sono stati risultati. “L’aria è davvero irrespirabile, è assurdo che tutti dormano”, attacca una ragazza. C’è chi invoca l’intervento del prefetto, in piĂą occasioni sono state inviate segnalazioni ai vigili urbani e al sindaco Antonio Decaro.

Ti potrebbero interessare...




caricamento...

1 COMMENTO

  1. La veritĂ  è che questo succede in tutti i quartieri di bari. Le autoritĂ  competenti dove sono? Basterebbe poco per stroncare questi episodi: Appostarsi e coglierli in flagranza per poi stangarli con rigore, sanzionandoli energicamente col carcere, multe salatissime ed espulsioni immediate se commessi dagli stranieri….

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here