Il Bari perde, i tifosi inneggiano ai vecchi beniamini. Tovalieri e Protti: “Grazie, ma vorremmo vedervi gioire”

Carpi-Bari, la partita è ormai decisa dal secondo gol di Mbakogu, i pugliesi non hanno alcuna reazione, si sta ormai materializzando la quinta sconfitta consecutiva fuori casa. Gli oltre 500 tifosi baresi, allora, decidono di manifestare il loro malcontento in maniera originale

1986

Carpi-Bari, la partita è ormai decisa dal secondo gol di Mbakogu, i pugliesi non hanno alcuna reazione, in campo si sta ormai materializzando la quinta sconfitta consecutiva fuori casa. Gli oltre 500 tifosi baresi presenti sugli spalti nonostante la giornata festiva, allora, decidono di manifestare il loro malcontento in maniera originale: ignorando gli 11 che sono sul rettangolo verde e lanciando cori di affetto verso i loro “vecchi” beniamini. Tra questi, oltre all’indimenticato Ingesson e al brasiliano Joao Paulo, ci sono anche Igor Protti e Sandro Tovalieri, altri due idoli della tifoseria biancorossa.

A 24 ore di distanza, attraverso facebook, Tovalieri e Protti hanno voluto ringraziare così: “A nome mio e di Igor – scrive Tovalieri “il Cobra” – volevamo ringraziare i ragazzi della Curva che ieri pomeriggio ci hanno dedicato un minuto del loro tempo, ma nello stesso tempo ci rattrista questa cosa v orremmo vedervi felici e gioire e non soffrire, ora piu’ che mai non bisogna mollare. Non tutto è perduto anche se si sta complicando. Un abbraccio a tutti da me e Igor. Forza Bari”.

Ti potrebbero interessare...




caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here