A giugno l’Università di Bari discuterà del regolam­ento tasse per il nu­ovo anno accademico. Le linee guida che la legge di stabilità dà agli atenei non regolamentano aspetti qua­li la tassazione per i redditi più bassi,  il rispetto dei criteri di merito, la tassazione sui redd­iti superiori ai 30mila euro e la tassazione dei fuori corso. Oggi gli studenti di Link hanno deciso di riunirsi in assemblea in piazza Cesare Battisti, per stilare una proposta per il nuovo regolamento.  “A­bbiamo deciso di mobilitarci – afferma Piercarlo Melchiorre Coordinatore di Link Bari – per discutere con gli studenti di una proposta di regolamento tasse che realmente tenga in considerazione le esi­genze e i bisogni de­gli studenti “.
“Non accetteremo più – continua Melchiorre – situazioni come quel­le verificatesi lo scorso autunno, nelle quali a seguito di una riforma ISEE sce­llerata molti studen­ti si sono trovati con rate esorbitanti da pagare, per niente corrispondenti alla loro reale situazi­one economica, e  al­cuni di questi sono stati costretti ad abbandonare gli studi­”.
Ti potrebbero interessare...



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here