Ebaceffec Kutg Uie Xlastampa It
Governo e sottosegretari della squadra di Gentiloni, con i 4 pugliesi

Teresa Bellanova e Ivan Scalfarotto allo Sviluppo economico, in quota Pd; Massimo Cassano al Lavoro per Ncd-Ap, Angela D’Onghia all’istruzione per il gruppo per l’Italia: il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha confermato nella squadra dei sottosegretari quattro esponenti pugliesi, congelando gli equilibri delineati dal suo predecessore Matteo Renzi.\r\n\r\nSe la Bellanova (Ceglie messapica) e Scalfarotto (Foggia) sono espressione del partito di maggioranza relativa, le altre due nomine sono funzionali ad allargare e stabilizzare la maggioranza. Massimo Cassano (Bari), eletto al Senato con Forza Italia e poi passato con Angelino Alfano nel Nuovo centrodestra e ora in Ap, fa parte di una componente neocentrista (proveniente dall’opposizione) che garantisce i numeri a Palazzo Madama. Cassano, in Puglia, però, soprattutto rispetto all’amministrazione comunale di Bari, ha più volte espresso critiche, marcando una distanza  politica. La conferma di Angela D’Onghia (Noci), infine, era rimasta incerta fino alla scelta del premier di riproporre in blocco la vecchia squadra, dove la parlamentare nocese era espressione dell’area post-montiana, anche perché non aveva inciso nelle roventi polemiche  sui docenti legati all’introduzione della Buona Scuola.\r\n\r\nI quattro sottosegretari, però, potranno dare un contributo rilevante nella soluzione dei grandi noti della politica regionale, in particolare per Ilva, relazioni industriali e occupazione: un canale privilegiato con l’esecutivo è indispensabile per far sentire la voce dei territori nelle stanze del governo centrale.

Ti potrebbero interessare...


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here