Senza stipendio i lavoratori del centro di riabilitazione Padre Pio di Capurso: domani sit in davanti alla Regione

    869
    Consiglio Regione Puglia
    Consiglio Regione Puglia

    Sono senza stipendio da dicembre 2016, i lavoratori del Presidio di riabilitazione Padre Pio di Capurso che domani, giovedì 20 aprile, terranno  un sit-in di 3 ore dalle 11 alle 14, davanti la sede del Consiglio Regionale di via Capruzzi a Bari.

    “Sono 4 i mesi di lavoro non pagati dalla Gms spa, societaĚ€ che gestisce il servizio in regime di accreditamento istituzionale – si legge in una nota della Cgil –   A luglio 2016, una nuova societĂ , la Mefir, ha anticipato le somme necessarie al pagamento di 6 mensilitaĚ€ arretrate chiedendo alla Regione Puglia di trasferire l’accreditamento dalla Gms alla Mefir stessa. Sono trascorsi 9 mesi e ad oggi questo passaggio, non è ancora avvenuto perchĂ© secondo gli uffici reginali preposti, l’operazione parrebbe piuttosto complessa. Intanto la Regione Puglia ha affidato un lavoro di studio del piano economico finanziario di entrambe le societaĚ€: Gms e Mefir, ad un gruppo specializzato di consulenti esterni di cui a giorni si attende l’esito.
    Di fatto, ad oggi, accade che per l’ennesima volta i lavoratori del Presidio di riabilitazione Padre Pio di Capurso siano costretti in una condizione di indigenza. Nonostante questa situazione, i lavoratori hanno comunque continuato a garantire il servizio con efficienza e professionalitĂ . E’ chiaro che il protrarsi di questa situazione potrĂ  provocare inevitabili ripercussioni sui malati che a centinaia, quotidianamente, accedono ai servizi della struttura”.

    Ti potrebbero interessare...




    caricamento...

    LASCIA UN COMMENTO:

    Please enter your comment!
    Please enter your name here