LUNEDì, 24 GIUGNO 2024
74,106 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,106 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Legge sulla bellezza, comincia il tour in Puglia

Pubblicato da: redazione | Lun, 21 Gennaio 2019 - 17:30

Con la lettura di un brano del giornalista Peppino Impastato è stato inaugurato  a Bari nella sede della Città Metropolitana, “Il tour della Bellezza”, la prima delle dieci tappe pugliesi per dotare la Regione Puglia, attraverso la partecipazione e il coinvolgimento dei territori, della prima legge in materia sui criteri della qualità della vita e del benessere della persona attraverso le forme di tutela e di valorizzazione dell’esistente.

“Una legge che non prevede consumo di suolo, una legge che non parla di superfici e di volumetrie, ma una legge che parte dal basso per rimettere al centro i bisogni dell’uomo e del suo vivere” ha spiegato l’assessore alla Pianificazione Territoriale Alfonso Pisicchio aprendo i lavori che continueranno con i tre tavoli tematici coordinati da esperti del mondo giuridico, accademico e degli ordini professionali.

Le linee guida della proposta di legge – composta da sette titoli, ventitré articoli, un preambolo con le parole del giornalista Peppino Impastato e un Manifesto che condensa i valori, spiegando i cardini della riforma – sono state elaborate nei mesi scorsi da un apposito comitato tecnico-scientifico.

“Per iniziare questo percorso – ha spiegato l’assessore Pisicchio – avevamo due strade: portare direttamente il testo nelle stanze del Consiglio regionale oppure iniziare una discussione sul territorio. Abbiamo scelto la strada più complessa ma più entusiasmante perché in questo tour saranno le comunità, le associazioni, il vasto mondo degli stakeholders a dirci come raggiungere la bellezza eliminando tutti i detrattori, tutti i non luoghi che non contribuiscono di certo alla crescita dei territori. In questa legge ci sono le periferie, c’è l’arte, c’è la rigenerazione urbana, c’è l’ambiente e tutti gli strumenti urbanistici che, applicati correttamente, possono permetterci di alzare l’asticella della qualità della vita in ogni singola comunità”.

Apprezzamento alla proposta di legge è stato espresso anche dal sindaco metropolitano Antonio Decaro: “Una legge che ci convince e ringrazio la Regione Puglia per aver immaginato questo percorso collettivo. Anche come Città Metropolitana stiamo portando avanti un percorso di abbellimento dei 41 Comuni prevedendo opere d’arte a cielo aperto nei piani di riqualificazione”.

Il tour proseguirà nelle prossime settimane con le seguenti tappe: Ruvo di Puglia (Murgia), Lecce, Foggia, San Giovanni Rotondo (Gargano), Brindisi, Taranto, la sesta provincia di Barletta, Andria, Trani, Martina Franca (Valle d’Itria) e la riviera jonico-salentina nell’ambito del Mosaico identitario pugliese previsto all’interno della legge.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Vasco Rossi a Bari, previsti turni...

Il capoluogo pugliese si prepara ad ospitare Vasco Rossi per quattro...
- 24 Giugno 2024

Thailandia, ok alle nozze gay: è...

La Thailandia è diventata il primo paese del sud-est asiatico a...
- 24 Giugno 2024

Medimex, la musica internazionale torna a...

Ancora una volta Taranto epicentro della musica internazionale con un’edizione eccezionale...
- 24 Giugno 2024

Poca acqua per i campi, trattori...

Gli agricoltori pugliesi protestano per la carenza di acqua. Decine di...
- 24 Giugno 2024