Finestre rotte, muri pericolanti, scarafaggi, vermi ed escrementi di topo nei locali, termosifoni spenti o malfunzionanti. E’ il lungo elenco delle problematiche raccontate dagli studenti di Bari che mercoledì 30 gennaio si riuniscono in Ateneo in vista dello sciopero studentesco di venerdì prossimo.

“Ci incontriamo anche per discutere della considerazione inesistente del governo nei riguardi delle nostre scuole, dimostrata dal nuovo improponibile esame di stato e dalla direttiva scuole sicure. Siamo noi i protagonisti delle nostre scuole e non siamo disposti ad accettare l’attuale stato delle cose”, scrivono gli studenti baresi sui social.

L’incontro è previsto mercoledì prossimo alle 17, Ateneo aula V terzo piano dall’ingresso di Via Crisanzio.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here