Paura a Londra. Colpi d’arma da fuoco e polizia in azione a London Bridge. Si aggrava il bilancio: tre morti e dieci feriti.  Scotland Yard ipotizza che l’attacco al London Bridge sia legato al “terrorismo”: lo scrive in un tweet la Metropolitan Police che aggiunge tuttavia come le circostanze siano ancora “non chiare”

Secondo le prime informazioni, la polizia ha cordonato l’area bloccando l’accesso al ponte dove staziona un camion al centro della carreggiata. Scotland Yard al momento sta invitando a evitare la zona e ha annunciato di  aver “fermato” un uomo armato con coltelli che oggi a London Bridge aveva attaccato alcune persone. L’uomo sarebbe stato disarmato da alcuni passanti che eroicamente gli avrebbero tolto il coltello. C’è stato poi un conflitto a fuoco e l’uomo, che indossava un falso giubbotto esplosivo, è stato ucciso.

“La gente correva nel panico tra le urla, subito è arrivata la polizia che ha bloccato ed evacuato il Borough Market pieno di gente e turisti, le persone si sono barricate all’interno dei negozi. Siamo ancora tutti in attesa di indicazioni”, lo riferisce un giornalista dell’ANSA che si trova nel famoso mercato londinese, a pochi passi dal London Bridge.

(FOTO ANSA)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here