VENERDì, 01 MARZO 2024
71,366 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,366 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Pochi taxi a Bari, Forza Italia: “Il Comune tira il freno a mano”

Polemica di Forza Italia contro il sindaco

Pubblicato da: redazione | Ven, 1 Dicembre 2023 - 13:39

Aumenta la domanda di taxi a Bari, come in altre città, favorita dall’espansione di zone a traffico limitato e aree pedonali e dalla riduzione del numero di parcheggi. Ma anche dai crescenti flussi turistici, con picchi massimi in alcuni periodi, come quello estivo o le festività natalizie, che interessano in particolare i collegamenti con porto e aeroporto. “Ben consapevole di ciò – si legge in una nota di Forza Italia Bari –  il governo Meloni, ad agosto scorso, ha approvato norme che prevedono la possibilità per alcuni enti territoriali dove ci sono aeroporti, tra cui il Comune di Bari, di indire bandi per incrementare le licenze dei taxi fino al 20%”.

“Purtroppo – continua la nota –  alla concretezza del Governo nazionale non fa seguito quella dell’Amministrazione barese di centrosinistra. Infatti, con la delibera di Giunta comunale n. 965 di novembre 2023, che fa? Aumenta le licenze dei taxi ma solo del 13% anziché del 20%. Quindi a Bari ci saranno solo 18 taxi in più e non 30 in più come avrebbe consentito la legge. Inoltre, la Giunta comunale prevede un contributo una tantum per ottenere la licenza di ben 60 mila euro. Insomma, solo per rientrare del costo della licenza, un neo tassista dovrà lavorare 5 anni, ipotizzando un guadagno (non un incasso) di mille euro mensili. A queste condizioni, difficilmente a Bari gli aspiranti tassisti si precipiteranno a presentare domanda per nuove licenze. Più verosimilmente si confermeranno gli attuali 150 tassisti, continuerà a restare inevaso il 25% della domanda di servizio taxi e cittadini e turisti continueranno ad arrangiarsi e a tentare la fortuna con altri mezzi pubblici. Resta la domanda: perché l’Amministrazione Decaro ha preso una decisione simile a fronte delle evidenti potenzialità di Bari?”

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, in 3 tentano violenza su...

Paura a Bari, a Palese, nel Municipio 5, dove alcuni giorni...
- 1 Marzo 2024

Bari, pedone investito e due incidenti:...

Un pedone è stato investito questa mattina in corso Italia. Sul...
- 1 Marzo 2024

Bombe carta e fumogeni, Daspo per...

Bombe carta e fumogeni durante la gara, Daspo per 14 tifosi...
- 29 Febbraio 2024

Giornata sulle malattie dell’orecchio, visite gratuite...

L'unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Dimiccoli di Barletta, diretta dal...
- 29 Febbraio 2024