DOMENICA, 21 APRILE 2024
72,642 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,642 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

A Bari una campagna contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta

Appuntamento a domani, ecco dove

Pubblicato da: redazione | Sab, 2 Dicembre 2023 - 18:00

Le strade delle città sono sempre più invase di mozziconi di sigarette abbandonati a terra. Per questa ragione, con l’obiettivo di sensibilizzare al tema ambientale, domani, a Bari, in piazza Umberto,  si terrà l’evento “Cambia gesto”. Si tratta, più nello specifico, di una campagna di sensibilizzazione per la salvaguardia dell’ambiente contro l’abbandono dei mozziconi di sigaretta. All’evento prenderà parte anche l’assessore al Patrimonio Vito Lacoppola.

Si tratta di un problema diffuso che riguarda soprattutto le cattivi abitudini dei fumatori che spesso, le gettano sui marciapiedi o, addirittura, svuotano i propri posaceneri delle auto in strada. Una condizione che, inevitabilmente, crea degrado, ma provoca anche intasamento di tombini e caditoie,  con conseguenti allagamenti in caso di temporale, e rappresenta una forma di grave inquinamento ambientale. Gettare un mozzicone di sigaretta a terra sembra un’azione innocua, all’apparenza, ma che ha invece serie conseguenze sul futuro del pianeta. I mozziconi di sigaretta – si legge sulla locandina di presentazione della campagna – sono tra i rifiuti più diffusi e difficili da gestire, non a caso inseriti dalla Commissione Europea tra i dieci oggetti monouso più spiaggiati. Stando ai numeri circa 6 trilioni di sigarette fumate ogni anno in tutto il mondo, 4,5 trilioni di mozziconi vengono dispersi nell’ambiente – solo in Italia parliamo di 14 miliardi. “Eppure – evidenziano gli organizzatori – basta un piccolo cambiamento, uscendo dall’automatismo di un gesto sbagliato, per fare una grande differenza. Solo attraverso una nuova e determinata campagna di comunicazione e azioni concrete si potrà stimolare una presa di coscienza collettiva sul tema dell’inquinamento dei mozziconi”.

Oltre a non essere biodegradabili, i mozziconi di sigaretta gettati a terra possono essere fonte di inquinamento per il suolo, oltre che per l’acqua, a causa della fuoriuscita di nicotina e catrame rimasti all’interno del filtro. La morte di uccelli, pesci e altri animali per soffocamento e avvelenamento a causa delle sostanze contenute all’interno dei mozziconi di sigaretta ingeriti è un altro esempio dei danni provocati. I mozziconi di sigaretta rappresentano la  più numerosa forma di rifiuti che i volontari raccolgono dalle spiagge del mondo nei giorni di pulizia dell’Ocean Conservancy, come evidenziato dal National Geographic. Un’azione apparentemente insignificante, che ha grandi conseguenze sugli equilibri della natura e sul futuro del pianeta.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Un droga party in pieno centro...

La foto non lascia nulla al caso. Bottiglie di super alcoolici...
- 21 Aprile 2024

Ricerca di personale nel settore turistico:...

Dalla nuova indagine realizzata da Risposte Turismo “The Challenges of Human...
- 21 Aprile 2024

Decaro si candida alle Europee: “Non...

Con un post sui suoi canali social il sindaco di Bari,...
- 21 Aprile 2024

Mantenere un neonato è sempre più...

Anche quest’anno l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato il monitoraggio...
- 21 Aprile 2024