Nuova puntata della rubrica “MA SI’, DICIAMOLA TUTTA” di Vito Raimondo\r\n\r\nIl “G7” a Bari, un grande evento. Ma quanto costerà al Comune?\r\n\r\n

Operazioni Collaudo Statico Decaro Ponte Asse Nord Sud
Operazioni Collaudo Statico Decaro Ponte Asse Nord Sud
\r\n\r\nA Bari – nel 2017- il “G7” dell’economia. Entusiasmo, applausi e consensi  al Sindaco Decaro che non sta nella pelle pensando di salire su una ribalta internazionale.\r\n\r\nNon sono contrario, in linea di massima,  ma quella mi sembra  un’altra occasione  di sperpero per le non floride casse comunali che hanno ben altri problemi (della gente) da affrontare. Intanto, sono stati selezionati alberghi, ristoranti e gite turistiche per gli oltre 300 ospiti. Mi piacerebbe conoscere il budget messo a disposizione da Decaro & C.\r\n\r\nLa molfettese “Exprivia” sul tetto delle tlc acquisisce Italtel (con l’americana Cisco) \r\n\r\nExprivia di Molfetta  vola sempre più alto. Se le cose andranno nel verso giusto, nei primi mesi del 2017, acquisterà Italtel , ex società pubblica pioniera della realizzazione della rete telefonica in rame di Telecom Italia. Nel business dovrebbe entrare l’americana Cisco , leader nella fornitura di apparati di networking. Il nuovo  colosso avrà 3 mila dipendenti.\r\n\r\nGiù il cappello di fronte all’attivismo dell’ Ad molfettese Domenico Favuzzi.\r\n\r\nTreni alla velocità delle lumache sulle rotaie dei treni locali!\r\n\r\n
Scontro tra i due treni (foto Vigili del fuoco - Ansa)
Scontro tra i due treni
\r\n\r\nEsclusa dall’alta velocità  e dalla percorrenza  delle” Frecce” di tutti i colori (!), la Puglia tocca l’infame condanna  di costringere i suoi treni locali  a 50 km. all’ora ovvero la stessa velocità – quasi- delle lumache!\r\n\r\nQuesta è anche la triste conseguenza della tragedia della Ferrotranviaria dei mesi scorsi tra Corato e Barletta. Viene da piangere. O  no?\r\n\r\nI pasticci di Stellone e Sogliano per un altro purgatorio nel Bari?\r\n\r\n
N
Stellone e Sogliano
\r\n\r\nBari Calcio story. Non mi sono proprio piaciute le uscite, prima, di Stellone (allenatore) e Sogliano (D.S.) poi.  Il primo ha scaricato frettolosamente il portiere Micai a favore di un Ichazo probabilmente sconosciuto a lui; il secondo sta scaricando (“Lui, come tutti, dipende da risultati”) il tecnico per la non brillante gestione della gara con il Benevento: ma, forse, c’era, sin da prima, qualche riserva su Stellone. La partita di Brescia  ha aggiunto benzina su quel fuocherello.\r\n\r\nSpero  che i prossimi impegni spazzino quelle nubi  in attesa di capire  le altre gerarchie nella squadra: Furlan o Ivan? Fedato o Martinho? Monachello o De Luca? E si faccia presto. Sennò la gente, a ragione, s’incavola. Un altro anno di purgatorio non sarebbe tollerato.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here