Cabtutela.it
revolution-academy.it

I casi di meningite che stanno interessando in particolare la Toscana preoccupano gli studenti. Da qui la richiesta delle associazioni Studenti Per e Ops, Obiettivo professioni sanitarie, al direttore del Policlinico, Vitangelo Dattoli, di prevedere la vaccinazione per la meningite gratuita per i ragazzi di Medicina (non solo per gli specializzandi ma anche per gli iscritti alla laurea di base) e di Professioni sanitarie. Ma nelle prossime ore la richiesta sarà estesa a tutti gli universitari.\r\n\r\n”I casi di meningite provocati da infezione meningococcica che da settimane si stanno verificando in alcune regioni del Centro Italia – dichiara Anna Santamaria,  consigliere di amministrazione per la coalizione Up –  non sono fonte di allarmismo ingiustificato, ma forniscono spunti per una riflessione sostanziale su quanto la nostra Università potrebbe lavorare per sensibilizzare la comunità studentesca alla cultura della prevenzione; il vaccino, alleato fondamentale ed insostituibile per la battaglia contro i più disparati tipi di patologie, dalle influenze stagionali a malattie ben più gravi e con prognosi di gran lunga più complicate, come la meningite in questione, deve assolutamente rientrare nelle norme igienico-sanitarie di base per ogni studente”. Da qui la richiesta di una pianificazione di un programma vaccinale gratuito rivolto a tutti gli studenti dell’Ateneo senza distinzioni tra corsi di laurea o età. “Questo – conclude – rappresenterebbe da parte dell’Università un concreto segnale di sensibilità nei confronti di tutti gli studenti e la chiara volontà di collocarsi tra gli Atenei, ancora pochi, che in Italia forniscono servizi di vaccinazione ai propri studenti”. Attualmente il vaccino è gratuito solo per i nati dal 2005 in poi. Per tutti gli altri il costo è di 48 euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui