aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Da oggi e fino al 19 febbraio anche a Bari e in provincia arriva l’iniziativa “Cardiologie aperte”, promossa dall’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco) e dalla Fondazione per il Tuo cuore . “Si tratta – spiegano il direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro, e il direttore del dipartimento cardiologico Pasquale Caldarola – di un  progetto a cui aderiamo con grande entusiasmo e molta convinzione che è unico nel suo genere. Consentirà la costruzione di un ampio database nazionale contenente dati clinici cardiologici essenziali dei cittadini italiani che si recheranno in una Cardiologia aderente all’iniziativa”.

In sostanza le cardiologie offriranno ai pazienti (che avranno già prenotato la visita)  la possibilità di eseguire un elettrocardiogramma, la misurazione della pressione arteriosa, la raccolta di dati clinico-anamnestici, che verranno memorizzati in una Banca del Cuore nazionale. Al paziente sarà consegnata la ‘BancomHeart’ una card di accesso simile al ben più famoso bancomat che conterrà le credenziali di accesso personali uniche e indecifrabili. Una banca dati quindi accessibile online sul sito www.bancadelcuore.it dal cittadino/utente o dal proprio medico curante, su consenso del paziente, da cui poter stampare o visualizzare questi dati su qualunque dispositivo (computer, iPad e telefoni smartphone). Il tutto nel massimo rispetto delle vigenti norme in materia di privacy e di trattamento dei dati sensibili.

“Una prestigiosa iniziativa di cui possiamo andare fieri – riferisce Michele Gulizia responsabile scientifico del Progetto che lo scorso maggio ha ricevuto il prestigioso riconoscimento da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la medaglia per l’alto valore scientifico, assistenziale e sociale –  in tutti i reparti di Cardiologia saranno distribuiti opuscoli informativi sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, sull’utilità del mangiar sano, sulla necessità di abolire il fumo di sigaretta e sull’opportunità di svolgere attività fisica”.

Il programma

Negli ambulatori della Cardiologia dell’ospedale San Paolo di Bari e del San Giacomo di Monopoli ai pazienti che si presenteranno nella settimana tra il 12 e 19 Febbraio per eseguire visite cardiologiche già programmate tramite Cup saranno distribuite le BancomHeart.

I cardiologi di Molfetta saranno invece impegnati in iniziative formative presso alcuni istituti scolastici proponendo presentazioni sui corretti stili di vita e sulle abitudini alimentari.

A Corato si svolgerà l’iniziativa “Il tuo Respiro in un soffio”, progetto di sensibilizzazione e prevenzione delle patologie cardio respiratorie.

I cardiologi degli ospedali Di Venere e del San Paolo hanno contribuito, inoltre, all’organizzazione della Running Heart. La Corsa del Cuore si sta tenendo a Bari proprio in queste ore. Con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione alla prevenzione delle malattie cardiovascolari attraverso l’adozione di  corretti stili di vita: dalla corsa alla passeggiata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui