Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

L’emergenza neve del gennaio scorso ha causato in tutta la Regione danni per 65 milioni di euro. A presentare il conto è la Protezione civile che ha tracciato un bilancio di quanto accaduto in quelle settimane con danni nei vari settori produttivi: agricoltura, allevamento, industria. Senza dimenticare i problemi di viabilità e i disagi legati alla mancanza di acqua e luce con interi centri urbani isolati

Il governatore Michele Emiliano aveva dichiarato lo stato di emergenza, stanziando sin da subito un milione e mezzo di euro. E chiedendo allo Stato la dichiarazione di stato di emergenza.

Ecco il bilancio dei danni

  • Spese sostenute durante la fase di emergenza: 15.434.897 euro;
  • Spese  sostenute per lo smaltimento  di animali da allevamento: 17.900 euro;
  • Danni subiti dal patrimonio pubblico che  richiedono interventi urgenti di riparazione: 49.865.535 euro;

Per un totale generale di spesa di 65.318.333 euro.

Questa ricognizione, unitamente alla relazione tecnica, è stata inviata lo scorso 1 marzo al Dipartimento Nazionale di Protezione Civile a supporto della richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui