Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

22 marzo 2017 – Giornata Mondiale dell’Acqua

“Depuriamolacqua: dall’uso al riuso. Processi virtuosi e nuove opportunità” 

Appuntamento nazionale in Puglia

Ore 10, impianto di depurazione di Noci (Ba)

Strada Vicinale Scarle, Contrada Brisacane

 

Quest’anno la Giornata Mondiale dell’Acqua sarà dedicata alla “Wastewater” ossia alle acque reflue che, dagli impianti di depurazione civili e industriali, vengono scaricate nei corpi d’acqua. Le acque di scarico sono oggetto di studio e di dibattito in tutto il mondo per le conseguenze del loro sversamento in acque superficiali o per la loro possibile riutilizzazione. Il riuso è fondamentale: basti pensare che in Italia, in media, un terzo dell’acqua immessa nelle tubature finisce sprecata. 

In occasione della Giornata Mondiale dell’AcquaLegambiente Puglia, con il patrocinio di Assessorato alla Mobilità, Lavori Pubblici, Risorse idriche e Tutela Acque della Regione Puglia, Comune di Noci, Acquedotto Pugliese, Autorità Idrica Pugliese e Arpa Puglia, organizza l’iniziativa di carattere nazionale Depuriamolacqua: dall’uso al riuso. Processi virtuosi e nuove opportunità, per promuovere la buona depurazione e il riuso delle acque depurate e affinate. 

L’evento si terrà presso il depuratore di Noci, in contrada BrisacaneStrada Vicinale Scarle, un impianto a membrane microporose dall’elevata capacità depurativa, e si svolgerà dalle ore 10 alle ore 13. L’iniziativa vedrà la partecipazione delle scuole, coinvolte nella campagna di educazione ambientale di Legambiente “Non si butta un tubo nei tubi”, un vademecum realizzato per identificare i rifiuti da non buttare mai nel wc o nel lavandino per non intasare i sistemi fognari e favorire così una corretta depurazione delle acque. Gli alunni visiteranno il depuratore e saranno impegnati in laboratori ludico esperienziali sull’acqua

Nell’arco della mattinata si terrà anche un momento di confronto tra esperti e tecnici nazionali e regionali sul tema della depurazione e, in particolare, sul riuso delle acque in agricoltura. Parteciperanno: Domenico Nisi, Sindaco di Noci, Lucia Parchitelli, Assessore all’Ambiente Comune di Noci, Giovanni Giannini, Assessore Mobilità, Lavori Pubblici, Risorse Idriche e Tutela Acque della Regione Puglia, Francesco Tarantini, Presidente Legambiente Puglia, Nicola De Sanctis, Presidente Acquedotto Pugliese, Nicola Giorgino, Presidente Autorità Idrica Pugliese, Luca Pucci,  Presidenza Comitato Scientifico Legambiente, Francesco Fatone, Coordinatore Azione di innovazione Horizon2020 Smart-Plant, Vito Bruno, Direttore generale Arpa Puglia, Vito Uricchio, Direttore CNR-IRSA e Giorgio Zampetti, Responsabile Scientifico Legambiente. Il dibattito sarà moderato da Antonio Stornaiolo. 

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, inoltre, prende il via #giuilrubinetto, la nuova campagna no profit sullo spreco dell’acqua, sviluppata da Ogilvy Change in collaborazione con Legambiente, per sensibilizzare sullo spreco idrico e per educare all’uso responsabile dell’acqua di rete, rivolta ai bambini delle scuole elementari con l’obiettivo di far abbandonare l’abitudine di lasciare scorrere l’acqua mentre si lavano i denti (in media, lo spreco in due minuti è pari a 32 litri d’acqua potabile al giorno). Sarà distribuito un bracciale elastico Aqualoop, insieme a un dépliant informativo sullo spreco d’acqua, che svolgerà il ruolo di strumento ludico e didattico: i bambini saranno invitati a indossarlo e ad avvolgerlo intorno alla leva del rubinetto quando si laveranno i denti. In questo modo ogni volta che la leva verrà alzata per aprire l’acqua, l’elasticità del bracciale la riabbasserà interrompendo il flusso. Con il tempo, Aqualoop passerà dalla sfera del gioco a quella di promemoria del comportamento da tenere. Dopo circa un mese la nuova abitudine dovrebbe essersi consolidata: quando il bambino si laverà i denti assocerà il rubinetto al bracciale e, automaticamente, penserà a chiudere il primo senza sfilarsi il secondo dal polso (info su: www.giuilrubinetto.it).

Come arrivare al depuratore di Noci (Ba):

C.da Brisacane, via Strada vicinale Scarle ►https://goo.gl/maps/7Tw8bZnNWQ72


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui