Cabtutela.it
acipocket.it

E’ uno dei settori più colpiti dal precariato e da rapporti di lavoro anomali. In Puglia si contano circa 600 imprese collegate alle arti performative e visive e oltre 4.000 operatori.

A scendere in campo per dire no al ritorno dei voucher e alla presa in giro ai danni di milioni di italiani che avevano sottoscritto i referendum della Cgil sono ora i lavoratori dello spettacolo e della cultura.

La Cgil Puglia ha organizzato una conferenza stampa per domani, giovedì 8 giugno, a partire dalle 9 e 30, nel Teatro Abeliano di Bari.

La Cgil contro la reintroduzione dei voucher – su cui era stato indetto un referendum poi annullato a seguito della decisione del Governo di cancellare i buoni lavoro – ha indetto una manifestazione nazionale a Roma il prossimo 17 giugno.

Con la Cgil a dire “no” a voucher ci saranno Vito Signorile, Antonio Stornaiolo, Dante Marmone, Nicola Pignataro, Walter Pagliaro, Licia Lanera, Mimmo Iannone, Elisa Barucchieri, Maria Giaquinto, Giuseppe De Trizio, Gianluigi Trevisi, Vincenzo Bellini, Felice Mezzina, Koblan, Antonella Genga, Elena Di Cuonzo. Alcuni dei partecipanti si esibiranno in brevi performance artistiche.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui