Cabtutela.it
acipocket.it

“Ho letto il nome di Caproni sul test e sono andata oltre”, racconta Simona Summo, studentessa del liceo scientifico Scacchi. La prima prova, quella di italiano, della Maturità 2017 ha in parte sorpreso i 15 mila maturandi di Bari e provincia: dall’analisi del testo sul poeta Giorgio Caproni “versicoli quasi ecologici” (1972) al saggio breve in ambito artistico-letterario “La natura tra minaccia e idillio nell’arte”.

Aspettative confermate, invece, per il saggio breve socio-economico “la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro” e il tema storico incentrato sul boom economico dell’Italia tra gli anni cinquanta e anni sessanta del ‘900.

“Non è andata come mi aspettavo ma l’importante è aver superato questo ostacolo”, dice Elena Valerio. “Un’atmosfera veramente rilassata, i professori hanno fatto di tutto per non aumentare la pressione”, aggiunge Claudia Lestingi. Alle misure di sicurezza standard, per la prima volta il liceo scientifico Scacchi ha stabilito la consegna con un giorno d’anticipo delle calcolatrici in vista della prova di matematica (22 giugno). “Vogliono controllare le calcolatrici con connessione wireless e bluetooth”, conferma Nicola Annoscia.

Da segnalare alcuni problemi informatici sul sito del ministero dell’Istruzione che è andato in crash fino alle 12: “Abbiamo avuto non pochi disagi – racconta un’insegnante – per scaricare i verbali e gli elenchi degli studenti, molti colleghi hanno compilato i moduli a mano”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui