Cabtutela.it

L’attesa è finalmente terminata. Inizia stamattina, con il raduno agli ordini di coach Vincenzo Mastrangelo e del preparatore fisico-atletico Pascal Sabato, l’avventura in Serie A2 UnipolSai della Gioiella Micromilk G.d.C. Sedute di piscina e allenamenti tecnici al PalaCapurso scandiranno la prima settimana della nuova stagione Real, assieme ad un graduale inserimento del programma di lavoro in sala pesi che si svolgerà in palestra.

Saranno giorni intensi, di sudore e fatica, utili a presentarsi, nel migliore dei modi, ai nastri di partenza di un campionato lungo e altamente competitivo. Il primo impegno ufficiale della stagione sarà a Cantù il 24 settembre mentre l’esordio al PalaCapurso è in programma il 1 ottobre contro Bolzano. A seguire, sul cammino della compagine gioiese si frapporranno Spoleto (in trasferta), Bergamo (in casa), Mondovì (in trasferta) e Ortona (in trasferta) per un inizio avvincente della nuova avventura nella serie cadetta. Le sfide contro Brescia (in casa), Taviano (in casa), Tuscania (in trasferta), Roma (in casa) e Lagonegro (in trasferta) completeranno il quadro del girone di andata, lasciando spazio alla Del Monte® Coppa Italia serie A2.

Le prime quattro dei due gironi Bianco e Blu, a tal proposito, si qualificheranno ai quarti di finale (29 novembre), per poi contendersi il ticket per le semifinali (21 dicembre) e la finalissima del 28 Gennaio 2018. Per il Real, l’epilogo della prima fase coinciderà con la sfida casalinga contro la Rinascita Lagonegro fissata per il 21 gennaio 2018, momento in cui si capirà l’evolversi della stagione. Le prime quattro dei due raggruppamenti Bianco e Blu comporranno la Poule A, le quinte, le seste, le settime e le ottave la Poule B e, infine, le restanti (9°,10° e 11° del girone Bianco + 9°,10°, 11° e 12° del girone Blu) la Poule C.

Nella seconda fase, ciascuna squadra conserverà i punti totalizzati sino a quel momento e affronterà solamente le avversarie non incontrate nella prima fase, in gare di andata e ritorno. Compiuto questo ulteriore step, le prime sei della Poule A staccheranno il pass per i successivi playoff mentre la settima e l’ottava si giocheranno le ultime chances di partecipazione alla lotta promozione rispettivamente contro la seconda e la prima della Poule B. Le formazioni sconfitte in questi due incroci termineranno il loro campionato assieme alla terza, quarta, quinta e sesta classificata della Poule B.

La settima e l’ottava, invece, si contenderanno la permanenza in A2 con la seconda e la prima della Poule C. Anche in questo caso, le due compagini perdenti rientreranno in gioco, attraverso il loro inserimento nella griglia dei playout assieme alla terza, quarta, quinta e sesta della Poule C. La settima classificata, in conclusione, sarà la prima delle quattro squadre a retrocedere in B unica.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui