Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

“Giannini vergognati”, il Movimento5Stelle della Puglia commenta così il video pubblicato ieri, venerdì 31 agosto, da Borderline24 che riprende l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, parlare con il sindaco Antonio Decaro del litigio, avvenuto lo scorso 23 luglio, tra il governatore della Puglia, Michele Emiliano, e il ministro salentino, Barbara Lezzi su Tap. Ricordando quella lite furibonda dice: “Sarebbe da prendere a schiaffoni”.

“Un uomo – dicono dal M5S – che immagina di affrontare una situazione ricorrendo alla violenza, autodefinisce la sua povertà morale. Un uomo che parla (o anche solo immagina) di prendere a schiaffoni una donna autodefinisce la sua povertà culturale. Il fatto che si tratta di un assessore regionale che parla in questi termini di una donna che è ministro del Sud rende solo tutto di una gravità inaudita”. Il gruppo pugliese del M5S sottolinea la “stima e solidarietà” al ministro Lezzi. Ieri l’esponente del M5S ha preferito non commentare: “Non intendo scendere allo stesso livello”, ha detto nel corso della visita al cantiere della nuova stazione delle Ferrovie Appulo Lucane a Matera.

Il consigliere comunale del M5S, Sabino Mangano, invece, ha chiesto al sindaco Antonio Decaro, presente, di “esprimere pubblicamente solidarietà al ministro per l’inaudita frase ricevuta. Un rappresentate delle istituzioni non può esprimersi con parole così violente. Dovrebbe dimettersi subito”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui