“Entro l’anno una buona parte dei debiti che gli enti locali hanno con gli imprenditori verranno pagati”. E’ quanto ha annunciato a Rtl il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini senza aggiungere dettagli ma sottolineando che il governo sta lavorando a questo obiettivo.

“Entro quest’anno – ha aggiunto – verrà rivisto il codice degli appalti. Perché per decine di imprenditori prima della tassazione bisogna tagliare la burocrazia”. Quanto alle pensioni, “se dico quota cento, 62 anni età con 38 di contributi e senza penalizzazioni, questo è. Questo è l’impegno preso e questo porterò fino in fondo. Non ci sono penalizzazioni. E’ ovvio che se uno va in pensione l’anno prossimo a 62 anni, andando 4 anni prima rispetto a quello che la gentile Fornero prevedeva, evidentemente non porta a casa i contributi dei quattro anni che non ha versato”. Ne dà notizia l’Ansa.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here