È stato inaugurato oggi il secondo cantiere per la realizzazione dei playground cittadini finanziati dal Credito sportivo per circa 2 milioni di euro.

Dopo il cantiere avviato lo scorso lunedì all’interno del parco di largo 2 Giugno, dove è prevista la riqualificazione del campo da basket esistente attraverso il rifacimento del manto, la sostituzione dei canestri e dei tabelloni, la realizzazione della rete di protezione alle spalle dei canestri, ma anche la realizzazione di un nuovo campo da basket, oggi è stata la volta di Sant’Anna.

Nello specifico l’amministrazione ha scelto di realizzare nell’area di via Conenna, di proprietà comunale, accanto alla zona dove sono state già installate delle attrezzature ludiche per bambini, un nuovo campo da basket dotato di sistema di illuminazione con accensione temporizzata e una palestra a cielo aperto attraverso la predisposizione di attrezzi ginnici ed elementi di ginnastica calistenica, con la relativa sistemazione del viale di accesso e dell’area a verde perimetrale.

“Quando si è trattato di decidere quali cantieri avviare prima, non abbiamo avuto dubbi sulla scelta di Sant’Anna – ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro, presente all’avvio dei lavori -. Perché per noi lo sport è un diritto di tutti, e anche se in questo quartiere tante sono ancora le cose da risolvere, non vogliamo rinunciare a portare qui anche nuovi servizi. Solo in questa settimane partono tre cantieri per playground attrezzati. Un investimento importante sullo sport in questa città che già può contare su valide associazioni sportive che conducono un lavoro esemplare ma che non sempre arrivano dappertutto. Per questo abbiamo scelto di riqualificare o creare nuove zone per lo sport amatoriale, per i ragazzi o per le persone che hanno semplicemente voglia di prendersi cura di sé e di stare insieme”.

“Lunedì siamo partiti con il primo cantiere nel parco 2 Giugno e in questa settimana ne avviamo altri due, oggi a Sant’Anna e venerdì a Palese – ha commentato Pietro Petruzzelli -. Realizzare 14 aree sportive e attrezzate, diffuse in tutti i quartieri di Bari e fruibili liberamente da tutti significa dare corpo alla nostra idea di sport da praticare nelle palestre a cielo aperto, spazi pubblici dove chiunque potrà allenarsi, fare sport e impegnarsi per il proprio benessere. I lavori partiti oggi dovrebbero terminare entro 90 giorni e permettere ai residenti della zona già per quest’estate di godere di quest’area in totale sicurezza”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here