L’Anvur, l’agenzia che valuta le performance degli Atenei italiani, promuove l’Università di Bari inserendola tra le migliori del Paese.

L’Ateneo Aldo Moro ha ottenuto un giudizio pienamente soddisfacente, corrispondente alla lettera “B” nel rapporto di valutazione ai fini dell’accreditamento periodico della sede e dei corsi di studio.  L’Università di Bari consegue un risultato che la pone subito dopo Trento  tra le migliori Università del Paese,  conseguendo la stessa valutazione contraddistinta dalla lettera B della Bocconi di Milano, del Politecnico di Torino  e Università di Torino.

La commissione dal 12 al 16 novembre ha effettuato la visita dell’ateneo barese, esaminando tutti i documenti di carattere strategico, finanziario, programmatorio e  incontrando studenti, docenti  e personale amministrativo.

Il rettore Felici Uricchio esprime “grande soddisfazione per questo importante risultato che è frutto dell’impegno corale di tutte le componenti accademiche e che conferma un trend forte di sviluppo e di crescita, ma anche una forte coesione. Il senso di community che la nostra Università è stata in grado di presentare – ha spiegato – è stato uno degli elementi strategici del nostro Ateneo. Un trend di sviluppo che viene oggi riconosciuto anche dall’Agenzia di Valutazione”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here