Ricariche per sigarette elettroniche confezionate abusivamente, olio raccolto in cisterne decadenti e riso conservato tra escrementi, e ancora dispositivi medici, prodotti antiparassitari e cosmetici. I sequestri condotti negli ultimi giorni dai carabinieri del Nas in diverse città italiane offrono una varia panoramica su quanto al nostra salute sia quotidianamente messa a rischio.

In particolare, i militari del Nucleo per la Tutela della Salute di Torino ha sequestrato 240 tonnellate di riso stoccato all’interno di due magazzini nei quali sono state rinvenuti escrementi di animali e piume di volatili. Nas e Asl di Bari hanno unito le forze portando al sequestro di oltre 3 tonnellate di olio extravergine per un valore di mercato di quasi 3,5 milioni di euro: era conservato all’interno di 30 cisterne interrate in pessime condizioni igieniche, con residui organici sulle pareti, tracce di scrostature, mancata manutenzione e presenza di detriti.

Oltre 200 prodotti cosmetici non autorizzati alla commercializzazione sono stati sequestrati, invece, in provincia di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here