Nascondeva 14 sacchi di marijuana sotto il letto. E’ quanto hanno scoperto gli agenti della Squadra Mobile di Foggia, che hanno arrestato un agricoltore di 53 anni della provincia di Bari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e coltivazione di alcune piante di marijuana (foto repertorio).

I poliziotti al termine dell’operazione hanno sequestrato complessivamente 4 chili e 274 grammi di sostanza stupefacente e 10 piante di cannabis. A quanto si apprende l’altro giorno durante un servizio antidroga, gli agenti hanno perquisito un terreno agricolo in via Trinitapoli alla periferia di Foggia. Lì hanno trovato, occultate tra gli alberi di ulivo, 9 piante di marijuana dell’altezza di circa 2 metri e mezzo, una pianta di marijuana di 1.75 e altre 9 piantine di circa 10 centimetri. Il proprietario del terreno agricolo non aveva alcun tipo di autorizzazione per la produzione e coltivazione della cannabis.

A quel punto i poliziotti hanno esteso la perquisizione anche in casa dove, in cucina, hanno scoperto e sequestrato tre cassette da frutta in plastica contenenti marijuana in essiccazione per un peso di 1 chilo 690 grammi. Sotto il letto, i 14 sacchi, in plastica, contenevano 2 chili e 280 grammi. Sequestrato anche tutto il materiale per il confezionamento delle dosi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here