A Ortodomingo (Poggiofranco) sta nascendo il primo bosco urbano. In un’area concessa dal Comune ai residenti e alle associazioni. Ieri i volontari si sono dati appuntamento per piantare alberi donati da singoli e privati e acquistati in diversi punti vendita della città convenzionati con l’iniziativa.

Ne sono stati acquistati 200: ieri ne sono stati piantati 60 mentre i restanti saranno sistemati nelle scuole di tutta la città dalle associazioni Retake, WWF e Motus Project.

“È solo l’inizio del progetto del bosco urbano – spiegano da Retake Bari – ma non possiamo farlo da soli. Serve l’aiuto di tutti e soprattutto un grande sforzo da parte delle istituzioni per individuare aree disponibili per un’impresa di tale portata”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

  1. Vengono ancora acquistati da privati alberi per essere piantati in città nonostante come detto più volte, il vivaio dei Carabinieri della Forestale di Cassano li fornisca gratuitamente a tutti gli enti pubblici che ne facciano richiesta. Solo uno spreco di denaro in nome del green stavolta.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here