Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Venezia in emergenza per l’alta marea: dopo il record di ieri alle 22.50, con il picco di acqua ad un metro e 87 – la seconda misura nella storia della Serenissima subito dietro ai 194 centimetri del 1966 –  ne è arrivata un’altra che si è attestata sui 150 centimetri. “Venezia è in ginocchio. La Basilica di San Marco ha subito gravi danni come l’intera città e le isole. Siamo qui con il Patriarca Moraglia per portare il nostro sostegno ma c’è bisogno dell’aiuto di tutti per superare queste giornate che ci stanno mettendo a dura prova”, scrive su twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. (foto copertina).

VENEZIA IL DISASTRO DELL'ACQUA ALTA, IL VIDEO CHOC

❌❌❌ VENEZIA, L'APOCALISSE ❌❌❌Dopo il record di acqua alta di ieri sera alle 22.50 (187 cm sul medio mare) è attesa alle 10.20 una nuova super marea, vicina al metro e 45.⚡ Due persone morte nell'isola di Pellestrina, un anziano rimasto fulminato mentre cercava di far ripartire le elettropompe nella sua casa allagata e un secondo abitante deceduto per cause naturali.⚡ Il Centro maree del Comune prevede per i prossimi giorni altre massime su livelli molto alti (130 centimetri giovedì e 140 centimetri venerdì, a metà mattinata).⚡ I danni in città sono pesanti: gondole e barche strappate dagli ormeggi e spinte sulle rive, tre vaporetti affondati, altre imbarcazioni alla deriva. ⚡ Acqua alta anche all'interno della Basilica di San Marco: tutta la cripta è stata sommersa e dentro la basilica, nel momento di picco di marea, si misurava dalla pavimentazione quasi un metro e 10 di acqua.⚡ In Calle delle Razze, vicino piazza San Marco, è incastrato un motoscafo spinto a terra dalla una tromba d'aria. Il vortice di vento a 100 km orari ha fatto strage di gondole e altre imbarcazioni. ⚡ I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per spegnere l'incendio all'interno del Museo di Cà Pesaro, provocato dal malfunzionamento della cabina elettrica; sempre nella notte i pompieri hanno già effettuato un centinaio di interventi.⚡ Tutte le scuole a Venezia oggi restano chiuse. Sono però regolarmente in funzione i vaporetti dell'Actv, che verranno fermati se la marea supererà il metro e 50. ⚡ Anche Chioggia questa notte è finita sott'acqua: il picco di 169 cm alle ore 21.55 poi è iniziata la discesa. Si era temuta un'acqua alta di 190 centrimetri, ancora peggio che a Venezia, ma lo scirocco ha parzialmente salvato la città. Anche qui le scuole oggi restano chiuse.✳✳✳ SEGUITE LA DIRETTA ALLE 12 SU QUESTA PAGINA FACEBOOK, FAREMO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE ✳✳✳ (video da facebook Daniele De Stefani)

Pubblicato da Luca Zaia su Mercoledì 13 novembre 2019

Due i morti in laguna, nell’isola di Pellestrina. All’anziano di 78 anni, rimasto fulminato mentre cercava di far ripartire le elettropompe nella sua casa allagata, si è aggiunto un secondo abitante dell’isola, trovato deceduto anche lui in casa, probabilmente per cause naturali.

Numerosissimi i danni nel centro storico della città di Venezia, una sessantina le imbarcazioni danneggiate molto pesantemente, tra le quali alcuni vaporetti. Acqua alta anche all’interno della Basilica di San Marco: tutta la cripta è stata sommersa e dentro la basilica, nel momento di picco di marea, si misurava dalla pavimentazione quasi un metro e 10 di acqua. L’acqua alta non ha risparmiato il Teatro La Fenice: non ha intaccato la struttura ma ha invaso le aree di servizio rendendo inutilizzabile (è stato disattivato) il sistema elettrico e quello antincendio. Lo stesso Centro Maree è stato vittima della mareggiata, che ha danneggiato le linee telefoniche, e per questo non è contattabile, se non con i canali Telegram Centro Maree Informa, Centro Maree avvisa, e il sito internet.

“Abbiamo davanti una devastazione apocalittica e totale, ma non esagero con le parole, l’80% delle città è sott’acqua, danni inimmaginabili, paurosi”, dice il presidente del Veneto della Lega, Luca Zaia. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui